IL Soul a Tolè

20210204 83

Stasera, per la prima volta il Soul, la musica dell’anima, da Porretta e’ approdata al piccolo paesino di Tolè (frazione montana di Vergato, presso Bologna) dando luogo ad una serata magica che e’ riuscita a coinvolgere abitanti e villeggianti. Tolè, ridente e accogliente paesino dell’Appennino bolognese, famoso, tra l’altro, per la Sagra della patata in settembre, sta ospitando la Musica Soul nella cornice delle sue 13 fontane. Ad ogni fontana è affiancato un dipinto o una scultura, opere di artisti generosi, che ivi si riuniscono nel week-end ART-TOLE’, a fine agosto, che attira tantissima gente grazie all’efficiente attività dell’Associazione locale “Fonte Chiara”. Il Gruppo musicale che sista esibendo è la “Antony Paule Soul Orchestra” e lo spettacolo può vedersi in diretta su News Montese. Camminando per le vie del paese si possono ammirare “murales” un po’ dappertutto: pezzi d’arte che posseggono la caratteristica della perpetuità. Il Paese è attorniato da deliziosi giardinetti e innumerevoli panchine. La sua topografia si presta a delle belle escursioni. La musica di stasera rende più belle tutte le amenità naturali, addolcite da un clima invidiatissimo dai “metropolitani”… Se tutto ha un inizio ha anche un seguito e noi aspettiamo. Arrivederci, qui a Tolè, al prossimo anno, Sweet Soul… Un ringraziamento agli organizzatori.

Direttore Responsabile Capace talvolta di sconfinare nella poetica, per la “morbidezza” della sua penna, se dovessimo attribuire a Francesco Siino una collocazione di tendenza potremmo definirlo un “giornalista maledetto”. Appassionato, generoso e coinvolgente, politicamente moderato, è stato, sin dagli albori della sua carriera un giornalista fai-da-te. Siciliano di nascita e bolognese di adozione, a soli diciassette anni collaborava già con due dei tre quotidiani della Palermo di allora: Telestar e L’Ora, curando inizialmente pagine sportive.