Gaggio Country, Cronoscalata Castelluccio e Fiera della Querciola

20210204 260

Raffigurazione di Gaggio Country al Parco Buffon Esemplare di moto per la Cronoscalata Dal 29 agosto al 1.° settembre ritorna Gaggio Country al Parco Buffon di Gaggio Montano (BO). Vi sarà una ricca esposizione di mezzi agricoli, mercatini e animali. Si potranno fare dei giri col pony e saranno realizzati spettacoli musicali per tutti i gusti. La mattina della domenica alle ore 10:30 sarà impartita la benedizione ai trattori e alle 12 apriranno gli stand gastronomici. Non mancheranno specialità tipiche come ciacci bianchi e di castagno, zampanelle, crescentine, grigliata di carne, tigelle, hamburger, hotdog, pizza, patate fritte e polenta. Nel pomeriggio laboratori didattici e prove di trebbiatura. Le serate saranno arricchite da spettacoli a tema e buona musica e saranno organizzate in collaborazione con lo “Staff Happy” e Mirco Ballerini. Inizieranno alle ore 18.30 con l’apertura del “DJ SET” e si andrà avanti fino a tarda notte. Sempre domenica 1.° settembre avrà luogo, con partenza da Porretta, la rievocazione storica della “Cronoscalata Porretta – Castelluccio” giunta alla sua 23° edizione: evento organizzato da AMS Bagni di Porretta. Il percorso è di circa 8 km. ed è riservato a motocicli e ciclomotori immatricolati da non meno di 20 anni. Vada un doveroso ringraziamento ai motocicli da competizione prodotti dalla locale DEMM che dominò la scena delle corse in salita degli anni 50-60 del secolo scorso. La manifestazione si svolgerà dalle ore 8 alle 18. Manco a dirlo, sempre domenica 1.* settembre, possiamo fare un salto all’”Antica Fiera della Querciola” che si pone l’impegno di commemorare gli splendori delle attività commerciali agricole del secolo scorso e precedente. Come avviene in tutte le fiere, storiche e non, a parte eventi collaterali spesso rievocativi, il target operativo è divenuto semplicemente un’esposizione all’aperto di beni di consumo in cui predomina il vestiario e la gastronomia. Una sfilza di banchetti di Operatori del Commercio su Aree Pubbliche (regolamentato dal D.Lgs. 31 marzo 1998, n. 114 e successive modificazioni) che, con le loro mercanzie ed il loro fare invitante, folckoristico e scenografico, dal punto di vista dell’esposizione, danno vita ad un richiamo di pubblico da tutte le parti della montagna, anche lontane. Una sorta di appuntamento con lo shopping in vista delle imminenti necessità di consumo dell’autunno. La Fiera dura tutto il giorno. Per rifocillarvi ci pensa lo stand della Pro-Loco ed il Bar Trattoria “Cacciatori”, storico punto di diporto e di ristoro del luogo, che offre serate danzanti nelle sere d’inverno e d’estate. Compresa la sera della Festa.

20210204 259
20210204 260
Direttore Responsabile Capace talvolta di sconfinare nella poetica, per la “morbidezza” della sua penna, se dovessimo attribuire a Francesco Siino una collocazione di tendenza potremmo definirlo un “giornalista maledetto”. Appassionato, generoso e coinvolgente, politicamente moderato, è stato, sin dagli albori della sua carriera un giornalista fai-da-te. Siciliano di nascita e bolognese di adozione, a soli diciassette anni collaborava già con due dei tre quotidiani della Palermo di allora: Telestar e L’Ora, curando inizialmente pagine sportive.