Escursione di domani tra le colline di Casalecchio di Reno (BO)

20210204 207

Sabato – 28/11/2020 – La redazione Date le restrizioni imposte dal Covid 19 la presente comunicazione è rivolta ai cittadini residenti nel Comune di Casalecchio di Reno. DOMANI 29 NOVEMBRE 2020 LA COLLINA DI CASALECCHIO DI RENO TRA BOSCHI E VIGNETI (BO) La collina sopra Casalecchio si presenta ora coi colori accesi dell’autunno, anche se non possiamo (per ora) andare lontano, non rinunciamo a muoverci e vedere la bellezza che ci circonda a due passi da casa. E questa potrebbe essere una buona occasione ! Un paesaggio di colline dolcemente ondulate, rivestite di boschi e accurati vigneti, ci accompagna nel percorso. Dopo aver attraversato l’Azienda Agricola di Tizzano, passeremo sotto il Monte Capra per scendere al quartiere San Biagio e ritornare in città. Programma: Ore 9,30 ritrovo, sotto il portico della Galleria Ronzani (zona Credem Banca), davanti alla stazione ferroviaria a Casalecchio; raggiungibile con bus Tper 20. Ritorno entro ore 16:00 al punto di partenza. Durante l’escursione saranno date brevi spiegazioni dei luoghi visitati. Altre info: Facebook: @guidevallibolognesi Modalità di partecipazione: POSTI LIMITATI per garantire il rispetto della distanza di sicurezza e la buona gestione del gruppo; saranno prese le misure precauzionali (specificate nel regolamento di escursione) atte a rendere l’evento sicuro in tutto il suo percorso. Nel rispetto delle norme ministeriali anti Covid-19 per la “zona Arancione” si ricorda che questa escursione è rivolta SOLO ai cittadini residenti/domiciliati a Casalecchio di Reno !! La partecipazione comporta l’accettazione del regolamento e della liberatoria sulla privacy disponibili sul sito www.guidevallibolognesi.it, nonché del regolamento integrativo con le misure anti-contagio da Covid-19, che sarà inviato a conferma dell’iscrizione. Quota di partecipazione: PAGAMENTO IN LOCO di € 10,00 (gratuito per i minori fino ad anni 14, dai 14 ai 18 quota € 5,00, se accompagnati da adulto responsabile) che comprende: accompagnamento con Guida Ambientale Escursionistica e assicurazione per responsabilità civile ai sensi L.R. 4/2000. Prenotazione obbligatoria dell’escursione entro il 27/11/2020 o fino ad esaurimento dei quindici posti disponibili, contattando la Guida al 328.4766980 o con una mail a: alessandroconte@guidevallibolognesi.it All’iscrizione comunicare proprio nominativo, cellullare per eventuale contatto urgente ed indirizzo mail per l’invio dei moduli del “protocollo Covid-19”. Caratteristiche tecniche: DIFFICOLTA’: E (Escursionistico medio), Percorso senza difficoltà tecniche; in sentieri generalmente tracciati e viabilità di scarso traffico, ma che richiede un po’ di allenamento. Ci potrebbero essere brevi tratti scivolosi in caso di recenti piogge. DURATA: circa 4.00 ore (soste escluse). DISLIVELLO: m. 400. LUNGHEZZA: Km. 12 La guida si riserva di modificare il programma e/o l’itinerario, decidendo anche il rientro anticipato, in relazione alle condizioni meteo o ambientali, oltre che per qualsiasi ragione atta a garantire la sicurezza dei partecipanti. Per eventuali dubbi contattare la Guida. L’iscrizione prevede accettazione del regolamento che trovate sul sito: www.guidevallibolognesi.it Numero minimo di partecipanti: 6 Equipaggiamento: Da escursione in ambiente collinare: zaino, almeno un litro d’acqua, qualche alimento (snack, frutta ecc..) calzature da trekking con suola scolpita, capo impermeabile, pantaloni da trekking, berretto, occhiali da sole; consigliati bastoncini telescopici e macchina fotografica, mascherina personale, guanti in lattice, gel disinfettante, doppia busta per riporre i materiali usati ed eventuali indumenti sudati. Sconsigliate scarpe da tennis con i sentieri fangosi. E’ previsto “pranzo al sacco”. La Guida potrà escludere chi risultasse sprovvisto dei dispositivi di protezione personale o chi non venisse ritenuto idoneo all’escursione per condizioni fisiche o equipaggiamento inadeguati In caso di pioggia, l’escursione è annullata.

20210204 206
20210204 207
Direttore Responsabile Capace talvolta di sconfinare nella poetica, per la “morbidezza” della sua penna, se dovessimo attribuire a Francesco Siino una collocazione di tendenza potremmo definirlo un “giornalista maledetto”. Appassionato, generoso e coinvolgente, politicamente moderato, è stato, sin dagli albori della sua carriera un giornalista fai-da-te. Siciliano di nascita e bolognese di adozione, a soli diciassette anni collaborava già con due dei tre quotidiani della Palermo di allora: Telestar e L’Ora, curando inizialmente pagine sportive.