unnamed file 25

Le interviste di Marta Lock: Alla scoperta del primo romanzo dell’autrice Daniela Patriarca

Daniela Patriarca Il sonno delle mie notti dorme con te è il titolo del romanzo d’esordio di Daniela Patriarca, di cui abbiamo già conosciuto le due successive opere narrative e dunque non potevo non condurvi anche a scoprire il libro dal quale il suo percorso come scrittrice ha…
unnamed file 31

Le interviste di Marta Lock: Martin Luisi, il suo percorso per giungere alla Digital Art

Martin Luisi Malgrado la consapevolezza di una forte attitudine verso l’espressione artistica, esistono percorsi che inducono le persone a scegliere sbocchi professionali diversi pur mantenendo quel forte contatto con l’impulso creativo come valvola per liberare le emozioni più profonde, per confrontarsi con sentimenti più o meno travolgenti che…
unnamed file 39

Le interviste di Marta Lock: Georg Maria Güntensperger, architettura visionaria e musica

Georg Maria Guntesperger La creatività spesso necessita differenti forme espressive per manifestarsi e dare sfogo alla sua poliedricità: Georg Maria Güntensperger, architetto svizzero di grande talento e con approccio fortemente creativo e visionario negli interni ed esterni da lui realizzati, sente che la sua indole creativa non riesce…
unnamed file 45

Le interviste di Marta Lock: Christian Hoeld, la sorprendente doppia identità di un artista

Christian Hoeld-Kris Katta Accade di frequente nel percorso degli artisti di effettuare modifiche stilistiche anche radicali a seguito delle quali possono addirittura giungere a non riconoscersi più nell’espressività precedente; in altri casi invece la necessità di cercare il proprio personale linguaggio, che può impiegare anche diverso tempo prima…
unnamed file 75

Le interviste di Marta Lock: Milan Gergi, quando gli eventi conducono verso l’arte

Milan Gergi Nel percorso di molti artisti esiste un evento, una circostanza verificatasi all’improvviso che costituisce un vero e proprio giro di boa, un cambiamento radicale dopo il quale l’indole espressiva rimasta fino a quel momento latente si manifesta, si delinea rendendosi non solo intuibile bensì inarginabile al…
unnamed file

Le interviste di Marta Lock: Elena Rizzardi, la materia e il colore per fermare il tempo

Elena Rizzardi Il percorso professionale come arredatrice di interni ha permesso a Elena Rizzardi, artista lombarda con un naturale talento verso la manifestazione creativa coltivata fin da bambina, di mescolare le sue competenze nel campo dei tessuti e nell’utilizzo di stucchi e gessi per applicarle al suo particolare…
unnamed file 5

Le interviste di Marta Lock: Mike Ferrel, lo sguardo del viaggiatore nel suo Naif moderno

Mike Ferrel Inglese, viaggiatore e affascinato esploratore di luoghi e città, ha scoperto tardi la sua inclinazione naturale verso l’espressione artistica, dopo essere stato appassionato visitatore di mostre e musei in giro per il mondo; come spesso accade però le attitudini scoperte tardivamente si manifestano in modo intenso…
unnamed file 25

Le interviste di Marta Lock: Nadi Adatepe, la Digital Art come concetto filosofico di vita

Nadi Adatepe La Digital Art è un’evoluzione della Computer Art teorizzata e concretizzata a metà del Novecento dai matematici e programmatori Ben Laposki, statunitense, e Manfred Frank, tedesco, affascinati dalle infinite possibilità che potevano scaturire da un semplice formula matematica e le potenzialità che i nuovi apparecchi tecnologici…
unnamed file 34

Le interviste di Marta Lock: Camilla Cedroni, quando l’originalità creativa detta le regole

Camilla Cedroni Nel passato come nel presente, sono esistiti artisti in grado di uscire dagli schemi definiti dalle epoche in cui si trovavano a vivere, generando nuove modalità pittoriche ed espressive a seguito delle quali il punto di vista, le regole precedenti si sono irreversibilmente modificate. Camilla Cedroni,…
unnamed file 35

Le cittadinanze onorarie

di Sergio Fanti Il sindaco di Gualdo Cattaneo, un paese di seimila abitanti in provincia di Perugia, si dice contrario a concedere la cittadinanza onoraria a Liliana Segre, motivando la sua (op)posizione col fatto che – in sintesi – la signora Segre non ha avuto mai niente a…