unnamed file 50

Le interviste di Marta Lock: Krzysztof Konopka, il nuovo modo di interpretare l’Astrattismo

Krzystof Konopka Il percorso artistico del polacco Krzysztof Konopka è iniziato qualche anno fa in modo del tutto casuale, a seguito di un pellegrinaggio verso Santiago de Compostela che per lui non fu un andare verso il luogo sacro per chiedere qualcosa o liberarsi da qualche nodo del…
unnamed file 56

Le interviste di Marta Lock: Amos Gazit, quando il mondo sottomarino diventa opera d’arte

Arnos Gazit La carriera artistica dell’israeliano Amos Gazit è iniziata in maniera casuale e del tutto inaspettata a seguito di una lunga riabilitazione dai danni provocati da serie ferite di guerra; il mare e principalmente il suo ambiente sottomarino, sono stati terapeutici per ritrovare lentamente la forza fisica…
unnamed file 63

Le interviste di Marta Lock: Michael Kaphengst, il Linearismo per raccontare l’uomo moderno

Michael Kaphengst L’artista tedesco Michael Kaphengst è un eclettico pensatore e un profondo osservatore delle attitudini e abitudini del vivere contemporaneo, quei meccanismi automatici che in qualche modo uniformano e generalizzano emozioni, sensazioni, desideri attuali che le persone individuano come essenziali mentre in realtà sono solo figlie di…
unnamed file 69

Le interviste di Marta Lock: Algida Temil, l’Astrattismo per narrare la morbidezza della vita

Algida Termil Autodidatta, solare e eppure essenzialmente riservata ma poi in grado di liberare e manifestare le sensazioni più intime e profonde all’interno delle sue opere, Algida Temil è un’artista in grado di svelare con chiarezza il suo approccio nei confronti dell’esistenza contemporanea, così come il suo sguardo…
unnamed file 3

Le interviste di Marta Lock: Un tris di cuori, la forza della resilienza per scoprire la vita

Patrizia, Paolo e Sara sono persone speciali, grandi esempi per chiunque si trovi ad affrontare delle difficoltà senza sapere come uscirne, senza riuscire a trovare la luce oltre il tunnel; sono individui a cui la vita ha tolto tanto ma poi, dopo essersi rialzati, hanno saputo trovare la…
unnamed file 15

Le interviste di Marta Lock: Andrea Salvati, “Mio padre, poeta di colori e forme”

Paolo Salvati è stato un grande artista del Novecento, decisamente fuori dagli schemi al punto di non essere inserito nei circuiti importanti dell’epoca proprio in virtù del suo stile indefinibile, difficilmente catalogabile all’interno degli schemi appartenenti al secolo scorso, spesso resistenti a quelle innovazioni che oltrepassavano i confini…
unnamed file 38

Le interviste di Marta Lock: Daniela Patriarca, racconti e ricordi nel suo secondo romanzo

Abbiamo conosciuto questa brava autrice in occasione dell’ultimo romanzo, ora vogliamo scoprire il suo mondo autoriale anche attraverso il secondo lavoro, Il giorno che Viola vide il mare, una storia che ne racchiude molte di più, in cui ogni personaggio si lega indissolubilmente ad altri così come al…
20210204 164

Le interviste di Marta Lock: Lanfranco Brisighelli, la creatività e il riciclo diventano arte

Lanfranco Brisighelli – Cattivofrank Come spesso accade nel mondo creativo, il protagonista di oggi ha compiuto per molti anni scelte professionali che lo hanno tenuto lontano dalla sua naturale inclinazione, per poi ritrovarla in maniera improvvisa e del tutto casuale e lasciarla fluire liberamente forse in maniera addirittura…
20210204 10

Le interviste di Marta Lock: Monica Buffagni, l’apertura all’altro come risorsa per crescere

Nella società contemporanea il multiculturalismo è divenuto un elemento essenziale del vivere quotidiano, nonostante le resistenze a cui spesso si è costretti ad assistere, un po’ per mancanza di una solida base orientata all’accoglienza del diverso inteso non come una minaccia bensì come un arricchimento, e un po’…
20210204 247

Le interviste di Marta Lock – Daniela Patriarca, un mistero del passato nel suo ultimo romanzo

Daniela Patriarca durante il firmacopie Origini romane, ex insegnante di inglese poi dedicatasi all’attività di formazione di insegnanti ed educatori, oltre che di counseling, da diversi anni coltiva la sua passione per la scrittura, quel mondo di parole attraverso cui libera la sua capacità di creare storie, di…