Pandemia, informazione e psichiatria

A voler fare il punto della situazione, ciò che emerge con preoccupante meraviglia è la chiave di lettura utilizzata per spiegare la composita galassia formata da coloro che nutrono perplessità sui vaccini e sulle scelte squisitamente politiche che hanno accompagnato e ancora accompagnano la pandemia, come ad esempio il Green pass.  Pare, infatti, sia diventato un problema di tipo psichiatrico. …

Keep Reading

I diversamente abili visti dall’INPS

Esistono persone neglette, dimenticate da tutti ma verso le quali tutti sono pronti a manifestare quella  carità pelosa o quella pietà non richiesta di cui, infatti, non hanno assolutamente bisogno, consistendo in ben altri interventi ciò che potrebbe aiutarle ad avere una migliore qualità della vita. Silenziose, a volte invisibili, molti preferiscono evitare di pensare che esistono e se proprio …

Keep Reading

Draghi: l’Ètat c’est moi

SuperMario non ha bisogno di fondare un suo partito e neanche di aspirare al Quirinale perché, uno come lui, fonda direttamente uno Stato nuovo da cui, in primis, vengono banditi i partiti, anzi no, i partiti li lasciamo, ma come un abbellimento esteriore, giusto affinché non si dica che siamo in una dittatura. E, come avviene ormai in tutti gli stati …

Keep Reading

L’astensionismo malattia terminale della democrazia

Dopo decenni in cui mi sono abbeverato anch’io alla fonte dell’informazione e delle narrazioni a reti unificate, cadendo in diverse trappole, tra cui quella della morte delle ideologie, arrivò il momento, anche se tardivo, in cui cominciai a fiutare la truffa. L’Europa dei diritti e della solidarietà erano un bluff, la morte delle ideologie una trappola per topi disorientati, la …

Keep Reading

L’antifascismo di facciata come arma di distrazione di massa

Nel giorno della manifestazione antifascista a sostegno della CGIL, vittima dell’attacco del gruppo di destra Forza Nuova dei giorni scorsi, arriva, maledettamente puntuale, la notizia di un altro operaio morto sul lavoro. No, non c’è da preoccuparsi, non è un fatto talmente grave da richiedere una grande mobilitazione, è solo l’effetto collaterale di un sistema che ha fra le proprie …

Keep Reading

Il muro di ipocrisia dell’Europa

Uno  dei punti di forza della Commissione europea è senza dubbio l’ipocrisia. Nonostante la buona volontà riesce sempre più difficile credere alla sua buona fede. È di qualche giorno fa la notizia della provocatoria richiesta di alcuni paesi dell’Europa orientale, cui come era prevedibile si sono subito associati in Italia FdI e Lega, di ottenere dei fondi per la costruzione …

Keep Reading

La Costituzione del ’48 ai tempi del Covid19

La questione sta assumendo contorni inquietanti. I sostenitori dell’obbligo vaccinale, sia a destra che a sinistra, con toni sempre più violenti, stanno lavorando ai fianchi la nostra Costituzione per cercare di far passare un principio inammissibile: far pagare le cure ai pazienti malati di Covid19 che non hanno acconsentito a farsi inoculare il vaccino. Come in altra sede sostenuto, si …

Keep Reading

Virus a lunga percorrenza

Sarebbe giusto che qualcuno mi spiegasse la ratio che sottende alla decisione del governo di rendere obbligatorio il green pass per i treni a lunga percorrenza, mentre non lo è per i treni locali, come se su questi ultimi il virus abbia deciso di non viaggiare. A occhio e croce mi parrebbe più logico il contrario, essendo i treni locali quelli in cui si …

Keep Reading

Durigon e la “politica omeopatica”

Conta poco, ormai, se Mario Draghi farà dimettere o no Durigon,  sottosegretario di Stato al Ministero dell’economia e delle finanze dell’attuale governo. È sufficiente il silenzio assordante di questi lunghi giorni a mettere in risalto la sua volontà di fare da comparsa quando si tratta di prendere posizione sui principi su cui si fonda la comunità, come l’antifascismo in tutte …

Keep Reading

Cartabia for President!

La mafia sa chi ringraziare. Lo sconcertante spettacolo offerto dai partiti in occasione della riforma della giustizia ha avuto il merito di fare chiarezza sul loro posizionamento. Mettetevi nei panni di un mafioso che va a votare. Deve decidere, come tutti i cittadini, quali partiti rappresentano meglio i suoi interessi. E siccome il problema principale di un mafioso non è …

Keep Reading
1 7 8 9 10 11 14